Il Bilancio Sociale

Il bilancio di responsabilità sociale rappresenta l’esito di un percorso attraverso il quale l’organizzazione “rende conto”, a tutti gli stakeholder, interni ed esterni, della propria missione, degli obiettivi, delle strategie e delle attività, in una logica multidimensionale che tiene conto degli aspetti sociali, ma anche economici.
Il bilancio di responsabilità sociale si propone infatti di rispondere a tutte le esigenze informative e conoscitive dei diversi stakeholder, che non possono essere ricondotte alla mera dimensione economica.

Il bilancio di responsabilità sociale, coerentemente con la logica presentata, assume le seguenti valenze:
• gestionale: Il bilancio sociale (nella sua dimensione processuale) contribuisce al miglioramento dell’efficacia e dell’efficienza attraverso il governo puntuale e costante delle informazioni rilevanti.
• di governance: Il bilancio sociale (e la condivisione allargata delle informazioni che esso produce) consente una più ampia partecipazione allavita dell’organizzazione (e anche alla sua definizione strategica) da parte dei diversi portatori di interessi.
• di comunicazione: attraverso il bilancio sociale la cooperativa sociale comunica a tutti i portatori di interessi mission, strategie, azioni e risultati
• di relazione: il bilancio sociale consente ai diversi interlocutori di conoscere e verificare le informazioni contenute nel documento. In tal modo, attraverso la condivisione, l’organizzazione migliora la sua reputazione rendendosi credibile e rafforzando i legami fiduciari e la legittimazione sul territorio.

Il bilancio di responsabilità sociale presenta le seguenti caratteristiche:
a. coerenza: è un documento consuntivo, ma è utile che venga posto a confronto con una parte dichiarativa e un preventivo;
b. periodicità: redazione in modo ricorrente e regolare;
c. identificabilità: deve essere riconducibile la responsabilità all’organo di governo dell’organizzazione;
d. pubblicità: è un documento consultabile liberamente, che fa chiarezza sugli interlocutori;
e. serve a favorire le relazioni fra l’organizzazione non profit e i suoi portatori di interesse, e a fornire loro una rappresentazione complessiva dei risultati.

Il Bilancio Sociale viene approvato dall’assemblea dei soci ENTRO IL 31 LUGLIO dell’anno successivo.

Leggi i nostri Bilanci Sociali, conosci meglio la nostra realtà!

Scarica l’edizione 2018!

Precedenti edizioni:

2017201620152014201320122011201020092008